fbpx

Vademecum per la corretta igiene orale dei bambini a scuola

 

Sappiamo che lavarsi i denti è un po’ noioso e magari, a scuola, non ti va… Ma devi sapere che proprio tutti si lavano i denti, anche i fantasmi e i cattivi delle storie! Il motivo è che tutti hanno paura di un mostriciattolo piccolo piccolo, ma molto agguerrito, che cerca di nascondersi nella tua bocca ogni volta che dimentichi di spazzolare i denti: MostroCarie!

Quindi, anche a scuola, dopo la merenda o il pranzo (se fai il tempo pieno), con l’aiuto di spazzolino e dentifricio, lavati i denti e attiva il tuo “superpotere” contro la Carie che vuole danneggiare il tuo bel sorriso!

Come ogni supereroina o supereroe, anche tu hai un valido aiutante al tuo fianco: Dentix!

Un dentino furbetto che ti darà alcuni consigli per compiere la tua missione nel migliore dei modi:

    1. Prepara a casa, con l’aiuto dei tuoi genitori, tutta l’attrezzatura giusta per l’igiene orale dedicata solo alla scuola. Scegli con la mamma uno spazzolino a setole morbide o medie; ce ne sono di bellissimi e colorati al supermercato!
    2. Scegli anche una buona pasta magica da usare con lo spazzolino, cioè un dentifricio al fluoro: puoi comprarlo al gusto di fragola o di lampone!
    3. Una bella idea, per sconfiggere la noia, può essere quella di lavare i denti a scuola insieme con i tuoi compagni! Contrassegna il tuo spazzolino con un’etichetta colorata che riporta il tuo nome e cognome così da non scambiarlo per errore con gli altri (lo spazzolino è personale e non va prestato mai ai tuoi amici).
    4. Ricorda che l’operazione di attacco al Mostro, cioè di spazzolamento deve durare almeno 2 minuti. Se ti piace l’idea porta con te, insieme allo spazzolino e al dentifricio, una piccola clessidra. Ti aiuterà a capire quanto tempo è trascorso dall’inizio della pulizia. In alternativa, durante il lavaggio dei denti, canticchia la tua canzone preferita e termina la pulizia alla fine del canto.
    5. Metti sulle setole dello spazzolino una punta di dentifricio grande come un pisello e inizia a spazzolare accuratamente.
    6. Posiziona lo spazzolino sulla parte esterna delle gengive e inizia a passarlo ruotandolo in senso verticale, quindi dal rosa delle gengive al bianco del dente. Mostrocarie è bravissimo a nascondersi ovunque, in tutti gli spazi più stretti, restandosene acquattato in attesa di colpire!
    7. Ripeti il procedimento sulla parte interna dei denti e, infine, su quella piatta su cui vai a masticare, ricorda infatti che i tuoi denti hanno più facce! Se ne lavi solo una, MostroCarie ti prenderà in giro nascondendosi dall’altra parte.
    8. Sciacqua accuratamente la bocca con acqua corrente aiutandoti con un bicchiere o con una tazza. Infatti una bella ondata porterà via tutti i mostriciattoli dalla tua bocca.
    9. Riponi lo spazzolino in un astuccio dedicato dopo avergli messo il cappuccio di protezione.
    10. Ricorda che MostroCarie non si combatte solo quando si lavano i denti dopo la merenda o il pranzo, ma anche quando scegli cosa mangiare: meglio frutta, verdura e formaggi per mantenere i denti forti ed evita il più possibile dolci e caramelle, che sono tanto amiche di MostroCarie e lo aiutano a fare del male al tuo bel sorriso!

Seguendo questi consigli ogni bambino potrà difendersi da MostroCarie, ma per essere davvero tranquilli e verificare che il Mostro non sia nei paraggi può essere necessario fare visita al Tuo Dentista di Famiglia, mamma o papà possono richiedere un appuntamento per te ,cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su