fbpx

La gestione della paura del dentista nei bambini: 10 consigli.

 

Medicenter, il Tuo Dentista di Famiglia, è sempre attento alla salute e alla serenità dei suoi pazienti, anche dei più piccini.

In questo articolo cercheremo di darti degli efficaci consigli su come tranquillizzare il tuo bambino prima delle visite dal dentista e ti spiegheremo, inoltre, qual è l’approccio dei nostri medici nei loro confronti.

Mentre nel trattamento odontoiatrico dell’adulto c’è un rapporto diretto tra medico e paziente, con i bambini il rapporto è molto diverso ed è doveroso dedicare loro un’attenzione particolare, cercando di tessere una relazione che spazzi via il loro sentimento di paura.

Per poter instaurare con il piccolo quella fiducia necessaria che consentirà allo specialista di operare in totale armonia e senza spaventare e stressare il paziente, assume un ruolo fondamentale il genitore.

Spesso infatti, una mamma e un papà paurosi, che vivono il rapporto con il dentista con ansia, rischiano di trasmettere timori e fobie propri al loro figlio.

Ti ricordiamo che la paura verso il dentista, infatti, non è un sentimento innato ma, piuttosto, di un’emozione negativa trasmessa dagli stessi familiari, attraverso atteggiamenti e parole sbagliate.

Ecco i 10 consigli de Il Tuo Dentista di Famiglia per incentivare un buon rapporto tra tuo figlio e l’odontoiatra:

    1. In casa, durante la quotidiana igiene orale gioca con lui facendo pratica davanti allo specchio, controllando, proprio come fa il dentista, se i denti sono puliti, se sono allineati, se sono insorte carie e se le gengive sono rosee e, quindi, in salute. È importante fargli capire che lo specialista farà le stesse azioni già sperimentate tra le pareti domestiche, in modo che la visita sia per lui qualcosa di familiare, un momento già vissuto e da non temere.
    2. Nella quotidianità, neppure in momenti di collera verso tuo figlio, non parlare del dentista attribuendo a questa figura connotati negativi o a scopo punitivo con frasi come: “Se non ti comporti bene e non lavi i denti ti porto dal dentista!”. Affermazioni come questa creano nel bambino paura, di cui difficilmente si libererà, da adulto.
    3. Comunica in anticipo a tuo figlio della visita programmata dallo specialista. I bambini hanno bisogno di prevedibilità nella loro vita per adattarsi e approcciare a situazioni sconosciute. Attendere l’ultimo momento per parlargli della visita dentale può aumentare i suoi timori. Avrà bisogno invece di più tempo possibile per prepararsi mentalmente all’appuntamento e, durante quel periodo, lascia che esprima le sue paure.
    4. Prima dell’incontro odontoiatrico, rassicura e spiega cosa farà il dottore in maniera semplice. Evita di dire al bambino come comportarsi – “Non piangere”, “Cerca di essere bravo” o insinuerai in lui il timore di un pericolo.
    5. Informa preventivamente il dentista. Rendere il professionista consapevole della paura del bambino in anticipo lo aiuterà a prepararsi.
    6. Sii tu per primo sereno e positivo sull’incontro. Tuo figlio ti conosce bene ed è molto più empatico di quanto immagini.
    7. Fissa l’appuntamento in un giorno in cui il bambino non ha altri impegni, pensieri e, possibilmente, la mattina quando è più sereno e riposato.
    8. È preferibile portare il bimbo al primo appuntamento accompagnato da un solo genitore o potrebbe percepire che la presenza di entrambi sia sintomo di una situazione problematica e più grande di lui.
    9. Per predisporre positivamente il piccolo, fagli scegliere l’abbigliamento da indossare, come in un’occasione importante e, se ha un gioco prediletto a cui tiene particolarmente, permettigli di portarlo all’appuntamento: tenerlo con sé lo tranquillizzerà notevolmente distraendolo.
    10. Racconta delle favole durante la visita in modo che la sua attenzione si focalizzi su qualcosa di diverso.

L’approccio de Il Tuo Dentista di Famiglia verso tuo figlio durante l’appuntamento

I nostri odontoiatri e igienisti dentali sono preparati a trattare con i bambini tutti i giorni e si rapportano in maniera che la visita vada a buon fine, senza stress per il piccolo paziente.

I nostri medici:

    • Si rivolgono a tuo figlio con voce gentile per metterlo a suo agio.
    • Usano parole semplici per spiegare la procedura che si apprestano a compiere. Prima di eseguire una procedura sul bambino potrà capitare che il dentista utilizzi una bambola o un’altra persona per spiegare il procedimento e rasserenare il piccolo paziente.
    • Coinvolgono il bambino facendolo conversare e rendendolo partecipe. Il coinvolgimento è uno strumento estremamente utile per aiutarlo a superare la paura. Dare al bambino un compito o nominare i suoi cibi preferiti può tenerlo piacevolmente distratto.
    • Possono raccontare storie e fargli delle domande. In questo modo, l’attenzione viene distolta dal trattamento e ciò aiuterà anche il bambino a sentirsi più a suo agio.
    • Utilizzano il rinforzo positivo. I complimenti e gli elogi sono efficaci rinforzi per i bambini. Applaudirli per il loro coraggio e il loro buon comportamento durante una visita odontoiatrica può fare la differenza e aiutare a costruire una relazione di fiducia reciproca.

Il primo incontro con il dentista dovrebbe avvenire già dal terzo/quarto anno di età. Portare tuo figlio al primo appuntamento con l’odontoiatra mentre la sua bocca è già dolorante sicuramente vuol dire partire con il piede sbagliato.

Infatti, più che di visita è giusto parlare di ‘incontro’, utile a far familiarizzare il bambino con lo studio dentistico e con il medico e a costruire, nell’ immaginario del piccolo paziente, l’idea che il dentista è un professionista che opera per la sua salute, per il suo bene, al pari della figura del pediatra.

Se ancora non lo hai fatto, richiedi una visita per tuo figlio nel centro Medicenter più vicino a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su