fbpx

Prevenire è meglio che Natale

Prevenire è meglio che Natale

La prevenzione orale durante le Feste

Il Natale si avvicina e presto ci ritroveremo con i nostri cari per festeggiare questo lieto periodo dell’anno. Insieme ai festeggiamenti non mancheranno però gli stravizi delle feste ed inevitabilmente assumeremo più zuccheri del solito, attraverso cibi e bevande.

Per questo Medicenter, il tuo dentista di famiglia, in questo articolo parlerà delle minacce a cui saranno esposti i nostri denti e darà alcuni suggerimenti per mantenere una perfetta salute orale ed evitare l’ipotesi un fastidioso “mal di denti” proprio durante le vacanze di Natale.

Vino zuccherino

Il vino nella nostra tradizione è immancabile durante le feste, non tutti sanno però che contiene zucchero. Lo zucchero, presente naturalmente nell’uva, si ritrova anche nel mosto e seppure una parte di esso diventi alcol con la fermentazione, ne troviamo una quantità non trascurabile anche nel vino. Il residuo zuccherino varia a seconda del tipo di vino, ad esempio uno spumante definito “dolce” ha più di 50 g di zucchero per litro. È una quantità non da poco se si pensa in una bustina di zucchero ci sono circa 5 g. I vini dunque, soprattutto quelli più dolci, dovrebbero essere considerati come dei veri e propri dolci dal punto di vista dell’igiene orale. Dopo aver bevuto vino, se proprio non è possibile lavarsi i denti, si dovrebbe almeno bere dell’acqua per risciacquare la bocca.

Lunghi pranzi e cenoni

Per la salute orale, al di là di quanto zucchero assumiamo; risulta determinante quanto tempo lo lasciamo nella nostra bocca. Lo zucchero è infatti nutrimento per le colonie di batteri cariogeni che abitano il cavo orale. Questi batteri dopo il pasto producono come scarto degli acidi che hanno la capacità di intaccare lo smalto dentale e causare la carie. È quindi molto importante lavare spesso i denti per far si che i batteri non abbiano il tempo di effettuare questo ciclo di produzione acida, che si attiva circa 20 minuti dopo l’inizio del pasto e continua fino a quando sono presenti dei residui di cibo nella bocca. Ecco perché i pasti di lunga durata sono “insidiosi” per la salute orale. Dunque anche e soprattutto durante le festività è importantissima la buona pratica di lavarsi i denti subito dopo i pasti, ancor più se parliamo di lunghi pranzi e cenoni!

La consistenza conta

È risaputo che durante le feste ci si conceda qualche sfizio in più cedendo più spesso a dolci leccornie rispetto alla norma, ma non è questo l’unico problema, infatti a questo si aggiunge il fatto che molti dolci Natalizi siano spesso particolarmente duri o appiccicosi. Il problema dei cibi appiccicosi è che i frammenti della masticazione tendono ad insinuarsi nelle fessure tra dente e dente e nei solchi dentali e diventano quasi impossibili da rimuovere. Dato che il processo di produzione acida, come già detto, continua finché sono presenti in bocca residui di cibo, una pulizia superficiale non sarà sufficiente e si dovrà cercare di eliminare anche questi frammenti con il filo interdentale. Invece, i cibi particolarmente duri (come alcuni torroni) rischiano di scheggiare i denti oppure di far staccare ponti e corone dentali  (le cosiddette “capsule”). Sono eventi spiacevoli che si verificano spessissimo in questo periodo dell’anno. In questo caso l’unico rimedio masticare con attenzione senza lasciarsi prendere troppo dall’entusiasmo di fronte ad un croccante torrone.

Come proteggere i denti dagli zuccheri

Come visto, lo zucchero è il protagonista dei nostri banchetti durante le feste, quindi durante questo periodo più che mai è importante dedicarsi alla prevenzione. Ecco alcuni consigli del tuo dentista di famiglia da seguire per proteggere la salute dei denti:

  • Consumare i dolci con moderazione,
    Questo consiglio vale tutto l’anno poiché la carie è la conseguenza di un’alimentazione errata unita a cattive abitudini, non di una sola abbuffata.
  • Consumare i dolci durante i pasti,
    E’ meglio consumarli durante il pasto perché è il momento in cui si produce più saliva la quale contrasta l’acidità prodotta dai batteri cariogeni.
  • Lavare i denti dopo ogni pasto
    Il miglior modo per prevenire la carie è lavare i denti dopo ogni pasto e dopo aver mangiato alimenti zuccherati, utilizzando spazzolino, dentifricio e filo interdentale.

Inoltre è bene ricordare che la carie molto spesso non manifesta sintomi, soprattutto allo stadio iniziale, ma è subito individuabile in sede di visita dal dentista, perciò è opportuno effettuare almeno una visita di controllo all’anno, in modo da poter intervenire subito in caso di carie, evitando problemi e sofferenze peggiori.

…E tu quest’anno sei stato dal dentista per un controllo? Puoi richiedere una visita senza impegno direttamente qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top