Estate. 8 consigli per prevenire il mal di denti in vacanza


In estate non è raro che si presenti il mal di denti o il fastidioso dolore alle gengive, proprio quando le tanto attese ferie sono alle porte, o peggio, quando esse sono già iniziate.

In questo articolo Medicenter, Il Tuo Dentista di Famiglia, vuole darti 8 semplici consigli affinché tu possa pianificare in serenità la partenza.


Seguire alcune semplici norme in vista delle vacanze e non trascurare l’igiene del cavo orale, neanche durante la calda stagione, si rivelano scelte vincenti per affrontare al meglio la partenza estiva senza incorrere in fastidiosi inconvenienti che, creando ansia nel paziente, possono trasformare le tue ferie da spensierato momento di relax a ricordo spiacevole.

Per evitare che le patologie orali rovinino le tue vacanze, e quelle di chi ti è caro, ecco i nostri suggerimenti:

  1. Pianifica una visita dal tuo dentista di fiducia, almeno due settimane prima della partenza, in modo da controllare la situazione generale della tua bocca e, in caso di problemi, intervieni tempestivamente con le cure necessarie;

  2. Se porti protesi dentali o impianti, accertati prima del viaggio, che siano stabili e in ottime condizioni;

  3. Sottoponiti a una pulizia dentale professionale prima di partire e metti in valigia tutto ciò che serve per una corretta igiene orale: spazzolino, dentifricio, collutorio e filo interdentale;

  4. Presta massima attenzione all’igiene anche durante le vacanze. Anche se sei fuori casa, spazzola i denti con dentifricio dopo ogni pasto o spuntino. Se non puoi ricorrere a questo presidio, ricorri a un chewing-gum senza zucchero, meglio se arricchito con sali minerali e fluoro e bevi frequentemente così da detergere i denti da eventuali residui di cibo;

  5. Evita snack, caramelle, dolci e aperitivi fuori orario perché annullano l’opera di pulizia ricominciando a formare la placca;

  6. Limita il consumo di bibite gassate, di succhi di frutta zuccherati, o di agrumi e aceto, nemici dello smalto dentale. Al bando anche le bevande ghiacciate che causano sensibilità dentale.

  7. Se viaggi in aereo potresti avvertire il “mal di denti da alta quota”. Esso è dovuto alle variazioni della pressione esterna, che nella cavità del timpano causano dolore all’orecchio e possono originare, a volte, anche un intenso dolore ai denti. Il nostro consiglio è di non allarmarti, infatti la barodontalgia, è questo il nome di questo fenomeno caratterizzato anche da vertigini, tende a sparire all’ atterraggio.

  8. Nel caso di frattura di un elemento dentale dovuta a una semplice caduta o a un incidente contatta nel minor tempo possibile lo stomatologo di fiducia, che cercherà di mantenere la vitalità del dente. Recupera i frammenti se ti è possibile e conservali (possibilmente in soluzione fisiologica) affinché l’odontoiatra possa eventualmente ricomporli.


Se si è in vacanza meglio non incorrere in inconvenienti legati al mal di denti, specialmente se la meta prescelta è un paese con una presenza limitata di centri odontoiatrici. La salute inizia dalla prevenzione. Allora lascia a casa il mal di denti e porta in ferie il tuo sorriso, prenota il tuo screening odontoiatrico prima della vacanza direttamente QUI!